Buoni propositi 2018: blog, libri e crescita personale

Buoni propositi 2018: blog, libri e crescita personale

E’ arrivato quel momento dell’anno, in cui si chiude il cerchio e si fa il punto della situazione. Ci si guarda indietro per vedere cosa è stato fatto di buono e cosa si potrebbe migliorare nel nuovo anno. Sto parlando, ovviamente dei buoni propositi 2018. Il 2017 mi ha portato delusioni e novità interessanti; ho cambiato lavoro indirizzandomi verso un impiego che mi è più congeniale e che mi piace di più del precedente; ci sono, come tutte le cose, fattori positivi e fattori negativi, uno su tutti la lontananza  tra l’ufficio e casa (ci metto 1 ora e mezza ad andare e se mi va male anche 2 ore a tornare :/) o meglio diciamo il dramma degli autobus senza corsia preferenziale e le lunghissime attese alla fermata, ma chi abita a Roma è destinato a passare ore e ore sull’autobus. Che ci dobbiamo fare? A parte cercare di trasferirsi altrove e non in una grande metropoli ( e ci sto pensando seriamente!), non vedo soluzioni per evitare di morire nel traffico metropolitano. Nonostante il crescente impegno lavorativo, sono orgogliosa di essere riuscita a portare avanti sia questo blog che sempre più mi riempe di soddisfazioni e mi rappresenta […]

Sana Alimentazione: le mie 5 regole base!

Sana Alimentazione: le mie 5 regole base!

  Da un paio di anni, dopo innumerevoli diete tristi e inutili ho avuto un’epifania, di quelle che ti cambiano proprio il modo di pensare: io e la dieta, intesa come privazioni continue e frustanti, non possiamo convivere. Ho iniziato a documentarmi, a leggere molto, a studiare e pian piano la voglia di perdere quei 5 kg si è trasformata nel desiderio, anzi nella necessità, di mangiare meglio, mangiare sano.

Il latte vegetale: un’alternativa sana e leggera

Il latte vegetale: un’alternativa sana e leggera

La colazione è senza dubbio il mio pasto preferito e il latte è sempre stato per me l’alimento principe di questo pasto. Caldo, freddo, macchiato, schiumoso nella versione cappuccino, insomma: amo il latte! Purtroppo, con il passare degli anni ho iniziato ad avere qualche problemino con questa bevanda, non ho ancora fatto i test per l’intolleranza specifica e non so neanche se lo farò, ma la difficile digestione e i gonfiori sono evidenti e purtroppo ho dovuto dirgli addio. Ogni tanto, proprio perché lo adoro, mi concedo il latte senza lattosio, regolarmente però, ho preferito il latte vegetale. Ecco quindi una rapida carrellata dei miei bocciati (perché non rientrano nel mio gusto) e dei promossi. Il latte di Soia e il latte di Mandorle: Ma anche no! Il latte vegetale più conosciuto in assoluto è sicuramente il latte di soia, fin poco tempo fa era anche uno dei più facilmente reperibili. Nei bar, ad esempio, è ancora l’unica alternativa vegetale, anche perché la lecitina di soia contenuta al suo interno si presta bene per la realizzazione di soffici cappuccini. Ho testato il latte di soia per un po’ e devo dire che non ha riscontato il mio gusto. Il sapore, infatti, è troppo deciso  per me […]